Contenuti arrow Numero 1, 2008 arrow Bibliografia gabburriana: fonti citate nelle Vite di Pittori di Francesco Maria Niccolò Gabburri

Print
Article Index 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14

Dal Pozzo Bartolommeo, Le vite de’ pittori, scultori e architetti veronesi, Verona 1718.*

D’Ambrosio Gioseppe, Quattro portenti della natura, dell’arte della grazia e della gloria rappresentati dalla... città di Messina nell’anno 1685 ne’ festeggiamenti della Sagra Lettera che le scrisse Maria Vergine [...], Messina 1685.

Dati Carlo Roberto, Delle lodi del commendatore Cassiano Dal Pozzo orazione di Carlo Dati, Firenze 1664.

Dati Carlo Roberto, Vite de pittori antichi scritte e illustrate da Carlo Dati nell’Accademia della Crusca lo Smarrito, Firenze 1667.*

David Lodovico Antonio, Il disinganno delle principali notizie ed erudizioni dell’arti più nobili del disegno, ms.

Davila Enrico Caterino, Historia delle guerre civili di Francia di Henrico Caterino Davila: nella quale si contengono le operationi di quattro re, Francesco II. Carlo IX. Henrico III. et Henrico IV. cognominato il grande. Con l'indice delle cose più notabili, Parigi 1644.

De Dominici Bernardo, Vita di Luca Giordano, in BELLORI GIAMPIETRO, Vite de’ pittori, scultori e architetti moderni, Roma 1728.

De Milo Domenico Andrea, Ragionamenti del signor Domenico Andrea De Milo [...] con l’aggiunzione di alcune rime non più impresse [...], Napoli 1721.

De Rossi Bastiano, Descrizione del magnificentiss. apparato. E de’ maravigliosi intermedi fatti per la commedia rappresentata in Firenze nelle felicissime nozze degl’illustrissimi [...] don Cesare d’Este, e la signora donna Virginia Medici, Firenze 1585.

De Rossi Bastiano, Lettera di Bastiano de’ Rossi cognominato lo Inferigno, academico della Crusca a Flamminio Mannelli nobil fiorentino, nella quale si ragiona di Torquato Tasso, del dialogo dell'epica poesia di messer Cammillo Pellegrino, della risposta fattagli dagli accademici della Crusca, e delle famiglie, e degli huomini della città di Firenze, Firenze 1585.

Del Migliore Ferdinando Leopoldo, Firenze città nobilissma illustrata da Ferdinando Leopoldo Del Migliore. Prima, seconda e terza parte del primo libro, Firenze 1684.*

Dolce Lodovico, Dialogo della pittura […], intitolato l’Aretino. Nel quale si ragiona della dignità di essa pittura, e di tutte le parti necessarie, che a perfetto pittore si acconuengono: con esempi di pittori antichi, et moderni: e nel fine si fa mentione delle virtù e delle opere del Divin Titiano, Venezia 1557.

Donati Alessandro, Roma vetus ac recens utriusque aedificiis ad eruditam cognitionem expositis auctore Alexandro Donato Senensi e Societate Iesu, Roma 1638.

Donia Matteo, Il Giorgio, poema sacro et heroico del sig. Matteo Donia palermitano; donato da lui à Giouan Battista suo figliuolo. Con un breve discorso del r. sig. d. Leonardo Orlandini et Greco, Palermo 1600.



Last Updated ( Tuesday, 13 January 2009 )
 
Joomla SEF URLs by Artio