Contenuti arrow Numero 1, 2008 arrow Zibaldone Gabburriano

Print
Article Index 1 2 3 4 5 6 7 8 9

Santa Chiara monache


Baldassarre il Volterrano
La stupenda meravigliosa e famosissima opera della tavola dell’altar maggiore, fatta dall’eccellentissimo pittore Baldassarre Franceschini, che a gloria di Volterra sua patria è detto il Volterrano, non può con parole descriversi, né da alcuna umana mente concepirsi quanto sia bella e perfetta in tutte le sue parti. Onde è meglio tacere quando un gran bene non da lodarsi o pur la lode è scarsa.

Di detto artefice è opera un tondo a olio di Giesù, Maria e Giuseppe, che è in sagrestia e Nostro Signore orante nell’orto bellissimo da vicino, onde essendo il quadro attaccato in alto nella facciata dell’altare, il riguardante è privo della consolazione di mirarlo ed ammirarlo.

Ritornati in Volterra:


Chiesa di Sant’Antonio abate
Una tavolina della maniera del Grillandaio.

Sant’Agostino

Volterrano, 1632
Tavola della Presentazione a mano manca.

Volterrano 1669
Tavola delle SS. Spine, bella.

Francesco Curradi 1611
Tavola del Santo Crocifisso con più figure bellissime.

Cappella di Santa Barbara, contigua


Un bel deposito di marmo di …[sic]

San Pietro in Selci


Niccolò Pomaranci
Due tavole a mano destra entrando.

Daniello Ricciarelli volterrano
Tavolina bellissima dell’Innocenti. Vasari.

Francesco Brini
Tavola dirimpetto. Tavola ultima della Concezione.

Fuori della porta della fortezza
Sant’Andrea di Monte Oliveto


Giuseppe Arrighi
Tavola della Purificazione di Maria Vergine.
Tavola del Bernardo Tolomei battuto dal diavolo.

In foresteria

Luca da Cortona
Un Crocifisso, la Beata Vergine e S. Giovanni, figure grandi nel muro.

San Lazzero
Nell’Oratorio della Commenda di Malta


Guarguaglini
La tavolina dell’altare, che rappresenta la Resurrezione di Lazzero, opera di … [sic] Guarguaglini volterrano, che tolto dall’esercizio di guardare le pecore, fu posto allo studio della pittura, nella quale si fece eccellente e morì in Francia. Altra tavola nella cappella della Villa di Roncolla [illeggibile].

San Girolamo Zoccolanti


Della Robbia
Tavole due invetriate nelle due cappelle del Portico.

Santi di Tito
Tavola della SS. Concezione.

Ai Padri Cappuccini

Cesare Dandini
Tavola dell’altar maggiore, stata guasta con la [illeggibile].


Nel coro di detti Padri


Il Volterrano
Una tavola di S. Felice cappuccino, finta di notte, quando riceve nelle sue braccia Nostro Signore Bambino, presentatogli dalla Beatissima Vergine mentre egli orava avanti l’altare. Opera molto studiata, fatta quando era giovine.

Montecatini di Val di Cecina
Distante da Volterra cinque miglia nella Pieve

Volterrano
Tavola dell’altar maggiore, bellissima.

Villa Magna

Il Rosso
Tavola della Madonna con Giesù in collo, S. Giovanni, S. Paolo. Opera bellissima e finita.

S. Donnino, Villa dei Signori Maffei


Santi Titi
Tavola dell’oratorio, la SS. Nunziata.

Pomarancie
Chiesa Arcipretato

Niccolò Cercignani
Tavola del Rosario e misteri.

Vincenzio Tamagni
Tavola dello Sposalizio di Maria Vergine, bellissima.
Tavola più grande nella Cappella del SS. Sacramento.

In detta chiesa nella Compagnia della SS. Vergine


Cavalier Cristofano Roncalli delle Pomarance
Tavola della SS. Nunziata, bellissima.
Altro quadretto ove è la Casa di Loreto.

Il Signor Cavaliere mi perdoni di grazia, se non riceve le notizie di Colle, perché mi è mancato il tempo ed alcune memorie, riserbando il servirlo in altro tempo.

Compagnia contigua al Duomo della Vergine Maria

Luca da Cortona
La tavola dell’altare rappresenta la SS. Nonziata, opera bellissima per la prospettiva e colorito. Fu sbalzata da un fulmine 5 braccia lontano, è scompaginata. Fu di più pulita e riparata con lavoro di 3 mesi, come al presente si vede.

Tre tabernacoli dentro sono tre storie, cioè:
La Natività di Gesù;
L’Adorazione dei Re magi;
Gesù deposto nel sepolcro colla Beata Vergine, le tre Marie, Giuseppe e Nicodemo.
Sono le figure al naturale di terra cotta rozza non invetriata, ma colorita a olio. La scultura è antica, buona circa del resto.
Per anco è ignoto l’autore.




Last Updated ( Tuesday, 23 March 2010 )
 
Joomla SEF URLs by Artio