Contenuti arrow Numero 3, 2009 arrow Verità nascoste

Print

Verità nascoste

 Miriam Fileti Mazza


Il terzo numero della nostra rivista continua il percorso già iniziato integrando i progetti di ricerca della Fondazione, con i contributi di coloro che vi lavorano insieme ad altri di giovani studiosi comunque attinenti per tematiche o metodologie.

Tre saggi illustrano aspetti del programma sul collezionismo riccardiano che arricchisce la storica sezione di studi dedicati a quello mediceo. Oltre all’inquadramento strutturale e metodologico del progetto, reso possibile dal cofinanziamento dell’Ente Cassa di Firenze, si è scelto due aspetti che tra i molti connotano la collezione, quello delle anticaglie e quello della biblioteca della famiglia. La ricognizione e le trascrizioni dei molti inventari della raccolta Riccardi, saranno oggetto di successivi approfondimenti che nel tempo potranno tessere un’adeguata trama di relazioni per una storia che ancora necessita di considerazione critica.

I saggi su Sandrart, Roscoe e la politica del direttore della Galleria fiorentina Tommaso Puccini, confermano alcuni interessi già intrapresi da ricerche memofontiane aprendo le pagine della rivista ad utili addende e inedite citazioni documentarie.

Le arti visive e l’attenzione al figurativo trovano nei contributi sulla collezione grafica della Biblioteca Marucelliana e sull’archivio della Casa Editrice Salani, uno spazio che aggiorna su due importanti realtà del nostro patrimonio culturale. Mentre il primo caso si dispone ad approfondimenti e legami con altre collezioni fiorentine, non ultimo lo studio dei rapporti con il Gabinetto Disegni e Stampe degli Uffizi, il secondo si sviluppa nel vivace contesto del Laboratorio delle Arti Visive della Normale di Pisa, indirizzando un progetto composito che contribuirà fortemente alla storia dell’illustrazione italiana.

L’indice di questo terzo numero si conclude con un saggio che si riallaccia al programma di una didattica di orientamento metodologico perseguito dalla Memofonte e avviato ad una puntuale attività futura. Lo svolgimento del Corso di Alta Formazione di San Miniato, dedicato proprio alle Guide storiche, e la raccolta di dispense funzionali alla frequenza dei seminari, necessitavano di una finale riflessione che evidenziasse le principali istanze di questa nostra esperienza d’insegnamento.

 

Last Updated ( Tuesday, 22 December 2009 )
 
Joomla SEF URLs by Artio