Contenuti arrow Numero 3, 2009 arrow Un metodo di studio per le guide storiche di Roma e Pisa: strumenti, prassi e implicazioni della...

Print
Article Index 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16

L’excursus iniziale sull’analisi delle guide e i due esempi riportati dimostrano come sia necessario considerare e analizzare gli apparati testuali e le illustrazioni sullo stesso piano, andando alla ricerca del loro corretto valore documentario. Nello specifico si rende necessaria la ricostruzione di precise reti di relazioni:

  • rapporto fra guida e letteratura artistica coeva
  • rapporto fra traduzione grafica e/o descrizione verbale e oggetto rappresentato
  • rapporto fra testo e immagine
  • rapporto fra storia della matrice e pubblicazione specifica
  • rapporto con altre fonti iconografiche

 

Per fare questo è necessario creare degli strumenti che diano la possibilità di intrecciare i dati reperiti e far parlare l’oggetto guida anche al di là del suo contenuto. Nell’analisi delle Icones di Giralamo Franzini, ed esempio, per riuscire a risalire alle matrici delle xilografie e seguirne il riutilizzo fattone nel secolo successivo, è stato fondamentale intrecciare l’elenco delle pubblicazioni franziniane con quello delle illustrazioni prese in esame. In questo modo è stato possibile ricostruire la storia delle matrici e, come dimostrato, restituirgli il loro giusto valore documentario (Tabella 1): a partire da 1588 e per quasi cento anni le piccole icones sono state inserite nei corredi illustrativi, assumendo nel corso degli anni un valore decorativo, scevro da ogni tipo di riscontro critico sul loro effettivo valore informativo. Il lavoro di informatizzazione di una fonte deve essere costantemente supportato da un attento studio della medesima, e di contro è la stessa informatizzazione a permettere ulteriori approfondimenti aprendo nuove strade di ricerca e di analisi: il valore aggiunto di un percorso così impostato è dato dalla possibilità di affondare in maniera nuova i testi e, soprattutto, di creare relazioni virtuali tra elementi differenti.

 

   Herculis Fontana Mattei MosèdiMichelangelo Facchino di via Lata Cavallo Rucellai Lottatori di Villa Medici Sisto V Cristo di Michelangelo
Antichità di Fulvio 1588 p. 311 [211] p. 321 [221]     p. 320 [220]      
Urbis Marliani 1588 p. 157 p. 161v     p. 160v      
Cose Meravigliose1588                
Icones 1589  
Icones 1596    
Icones 1599    
Antiquitates1599              
Felini1610     p. 337   p. 346 p. 335 p. 327 p. 94
Descrizione 1643   p. 722 p. 571 p. 745   p. 568 p. 558  
Descrizione 1677               p. 178
Descrizione1687 p. 87 testop. 27     p. 60 p. 85 p. 74 p. 185
Tabella 1 Tavola di frequenza delle pubblicazione delle matrici di G. Franzini: nella riga in alto sono indicate le opere tradotte in xilografia e nella colonna a sinistra i titoli ridotti delle edizioni consultate. 

 

Last Updated ( Thursday, 07 April 2016 )
 
Joomla SEF URLs by Artio