Contenuti arrow Numero 3, 2009 arrow Il rapimento della Venere dei Medici nel 1802: un episodio ancora da chiarire

Print
Article Index 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

 

2

Archivio di Stato di Napoli, filza 4292, inserto 107

Ministero degli Affari Esteri, Oggetti di Belle Arti. Carteggio con rappresentanti diplomatici napoletani ed esteri. Acquisizioni e rivendicazioni, 1776-1818

 

 

Naples 11 fructidor [an] 10

Monsieur le Chevalier [Acton],

Le Premier Consul me charge expressément de demander que S.M. Sicilienne veuille bien faire remettre à disposition du Gouvernement Français une caisse renfermant une statue connue sous le nom de Vénus de Médicis, et qui a été transportée de Florence à Palerme. Je crois devoir ajouter à cette demande, Monsieur le Chevalier, la déclaration très formelle que le Gouvernement Français a pris avec S. M. le Roi d’Etrurie, des mesures, qui ne laissent aucun prétexte à élever des difficultés sur cette réclamation, et qu’il se charge envers S. M. Sicilienne et le Gouvernement Toscan, de toutes les explications et de toutes le garanties, si jamais il pouvait y avoir bien à en donner sur une demande aussi légitime. Je prie V. E. d’agréer les assurances de ma plus haute considération.

Alquier

 

3

Archivio di Stato di Napoli, filza 4292, inserto 107

 

 

Napoli, 6 settembre 1802

Eminenza,

avendo l’ambasciatore di Francia con sua nota dell’11 fruttifero, domandata a questo Governo di mettersi alla disposizione della Repubblica Francese la Statua conosciuta sotto il nome di Venere dei Medici, coll’assicurazione di essere il Suo Governo di accordo relativamente a quell’oggetto con Sua Maestà il Re d’Etruria, cui il Re Nostro Signore conserva religiosamente il deposito di tutto ciò che appartiene a lui, e alla Nazione Toscana, comanda la M. S. che si consegni al Sig.r Marsson Commissario delle Relazioni Commerciali, la cassa che contiene la sola statua suddetta, esigendone la corrispondente cautela. Io dunque comunico all’E.V. sì fatta reale determinazione per il suo adempimento, e con sensi di distinto ossequio ho l’onore di rassegnarmi di V. Eminenza.

Al Sig. Cardinale Pignatelli Dev.mo Obbl.mo Servo Giovanni Acton

 

4

Archivio di Stato di Napoli, filza 4292, inserto 107

 

 

Napoli 6 settembre 1802

All’ambasciatore di Francia [Alquier],

Si rimette una lettera del Presidente del Regno di Sicilia, colla quale gli si ordina la consegna della statua detta la Venere dei Medici [nota sul primo foglio della seguente lettera].

Il Cav. Acton ha l’onore di rimettere qui compiegata al E.V Sig. Alquier ambasciatore della Repubblica Francese una lettera pel Presidente del Regno di Sicilia, colla quale viene incaricato di consegnare all’uffiziale francese colà spedito, e che recherà la lettera istessa, la cassa colla statua della Venere dei Medici. E qui si processa al Sig. ambasciatore i sensi della sua più alta considerazione.

 



Last Updated ( Tuesday, 23 February 2010 )
 
Joomla SEF URLs by Artio