Fondo Vitali – Archivio Cecioni

Il riordino sistematico delle carte di Adriano Cecioni (Fontebuona 1836 – Firenze 1886) mira, attraverso un articolato lavoro di strutturazione e indicizzazione, ad un’operazione di recupero e valorizzazione dei contenuti di lettere, bozze di articoli e svariati appunti manoscritti, evidenziando a pieno mittenti, destinatari e temi d’interesse. I documenti, conservati nel fondo Lamberto Vitali della Biblioteca Marucelliana di Firenze, rivelano pensieri e riflessioni dell’artista sull’arte, la politica, la vita privata e familiare, per un totale di circa un migliaio di carte. L’operazione di digitalizzazione e indicizzazione prosegue idealmente il lavoro di riordino avviato dal Vitali nel 1953, quando pubblicò per Einaudi la nota anatologia con una selezione di lettere dei Macchiaioli e della loro cerchia. Proprio all’erudito milanese si deve il merito di aver evitato la dispersione di tali materiali grazie all’acquisto, presso la libreria dell’antiquario fiorentino Gonnelli nel 1938, di tutto il gruppo di documenti ora in Marucelliana, comprendendone il valore documentario e l’interesse biografico-artistico da essi rivestito.

In consultazione

Firenze, Biblioteca Marucelliana

sezione a cura di: Irene Calloud; con la collaborazione di: Elena Miraglio, Silvia Roncucci, Roberto Viale