Giovanni Segantini 1858-1899

Le lettere di Segantini ripubblicate da Lamberto Vitali (Giovanni Segantini, Venticinque lettere, a cura di L. Vitali, All’Insegna del pesce d’oro, Milano 1970) nella stesura originaria, con tutte le incertezze e gli errori di scrittura di un quasi analfabeta, costituiscono un punto di riferimento fondamentale per la ricostruzione di un personaggio complesso e in parte alterato dagli interventi successivi di bonifica scrittoria. In questo senso la versione autentica riproposta da Vitali ha certo un merito che va ricordato.

Rispetto all’edizione su citata, nella banca dati sono state modificate solo alcune accentazioni al fine di rendere più agevole la lettura del difficile testo.

In consultazione

Carteggio

sezione a cura di: Vaima Gelli