Scheda

Data: 8 08 1553

Intestazione: Cristofano Dell'Altissimo a Cosimo I de' Medici

Segnatura: ASF, MP 416, c. 186

Fonte: Illustrissimo et Eccellentissimo Signore, Oggi ho inviato per Milano li xxiiii ritratti. Et ispero che doveranno venire ben conservati e V.E. mi perdonerà se più presto non li ho inviati e la causa è stata non aver auto mai ferma comissione di mandarli. E circa li ritratti ho cerco farli somigliare il più che ho potuto e tutti somigliono e son lavorati con quella diligenzia che ho saputo e se non sono a sodisfazione del gusto di V.E., quella mi perdoni che in questi altri, che già ho cominciati, penso mi riusciran meglio, per ben ch'io abia a stare sottoposto a come io li vego e vo faciendo di quegli che sono illustri e mi paion degni di V.E. La grandeza de' quadri ho tenuti più alti tre dita che della commissione ebbi. Ringrazio V.E. della cortesia degli 50 scudi auti a Milano e bacio le mani di quella pregando Idio che lungo tempo la conservi in felicie stato. Di V.E.I. umil servitor Tofano pittore fiorentino. Dal Museo il dì 8 agosto 1553.

Bibliografia: Barocchi-Gaeta Bertelà 1993, p. 5 numero 3.