Scheda

Data: 4 07 1570

Intestazione: Bartolomeo Concini a Cosimo I de' Medici

Segnatura: ASF, MP 610, c. 45v

Fonte: Serenissimo Signore e Padron mio unico, .. Intervenissino con detto Commissario e Procuratore [Francesco de' Medici] a consultar seco le cause che si avessino a ritrattare o no secondo che trovassino lesione delle Chiesie o grande antichità di tempo o altre qualità considerabili, che non si avesse a rivangare il mondo per la codizia de' ministri; e questo modo piacerebbe più al signor Principe, quando pure non si volesse intendere quel che fanno li altri principi nelli stati loro in tal materia, che sarà importante e fastidiosa. Di V.A. obligatissimo et osservandissimo servo Bartolomeo Concino. Di Fiorenza il dì IV di luglio 1570.

Bibliografia: Barocchi-Gaeta Bertelà 1993, p. 37 numero 34.