Vitali e la grafica

Come approfondimento storico alla singolare figura di Lamberto Vitali (1896-1992), la Fondazione Memofonte onlus dedica ai suoi scritti sulla grafica moderna e contemporanea una nuova sezione all’interno degli Scritti d’arte tra XIX e XX secolo. Gli articoli, pubblicati nei primi anni Trenta sulla rivista Domus, offrono nuove riflessioni sul percorso dell’incisione italiana tra Ottocento e Novecento, mettendo in luce al contempo le abilità critiche di Vitali nel recensire e valutare artisti quali Federico Faruffini, Mosè Bianchi, Giuseppe Grandi, Luigi Conconi, Albero Salietti, Achille Funi, Giorgio De Chirico, Gino Severini, Massimo Campigli ed altri.