Convegno Vasari

Nell’ambito del Convegno L’ultimo “apparato”: Giorgio Vasari, la casa, le carte, il teatro della memoria (24-25 novembre, Firenze, Biblioteca degli Uffizi; Arezzo, Museo Nazionale d’Arte Medievale e Moderna), organizzato dalla Soprintendenza Archivistica per la Toscana, la Fondazione Memofonte presenterà il progetto realizzato in occasione delle celebrazioni del Cinquecentenario della nascita di Giorgio Vasari.La relazione, tenuta da Alessia Cecconi e Martina Nastasi, dal titolo Vasari scrittore. Una banca dati unificata dei testi e del lessico artistico vasariano, avrà luogo venerdì 25 novembre alle ore 11.00 ad Arezzo, presso il Museo Nazionale d’Arte Medievale e Moderna.

Guide di Napoli

In collaborazione con il Professor Francesco Caglioti e i suoi allievi del Dipartimento di Discipline Storiche dell’Università degli Studi “Federico II” di Napoli è stata pubblicata, nella sezione dedicata alle Guide storiche napoletane, la trascrizione del II e del III tomo della Descrizione della città di Napoli e suoi borghi, di Giuseppe Sigismondo (1739-1826). L’opera, pubblicata fra il 1788 e il 1789, offre una summa aggiornata della tradizione guidistica napoletana, imponendosi come la più utile rappresentazione della capitale del Regno alla vigilia della Rivoluzione francese e della caduta dei regimi antichi.

Memofonte su Saturno

Segnaliamo con piacere l'articolo uscito su Saturno, inserto culturale de "Il Fatto Quotidiano", a cura della redazione di PatrimonioSOS.it, che recensisce il progetto didattico sulla figura di Giorgio Vasari, svolto nel 2010 dalla Memofonte presso l'Istituto tecnico "Giorgio Vasari" di Figline Valdarno.

Cinquecentenario Vasariano

La Fondazione Memofonte, in occasione delle celebrazioni del Cinquecentenario della nascita di Giorgio Vasari, ha presentato in anteprima presso il Kunsthistorisches Institut di Firenze (Casa Zuccari) la realizzazione di un archivio informatico unificato per la consultazione degli scritti vasariani. L’incontro seminariale, dal titolo “Per un archivio digitale dei testi vasariani: Vite, Ragionamenti, Ricordanze e carteggio”, è stato tenuto da Alessia Cecconi e Martina Nastasi.

Da Cavalcaselle ad Argan

Esito di un lavoro triennale finanziato dal MiUR è l’archivio digitale intitolato Da Cavalcaselle ad Argan: archivio per la cultura artistica e letteraria, da oggi consultabile sul nostro sito. L’obiettivo è stato quello di gestire risorse testuali manoscritte o a stampa legate ad alcuni dei principali protagonisti della storiografia e della critica artistica italiana tra la fine del XIX e il XX secolo: Giovan Battista Cavalcaselle, Adolfo Venturi, Ugo Ojetti, Cesare Brandi e Giulio Carlo Argan.Le molteplici tipologie di fonti (manoscritti, carteggi, materiale bibliografico, taccuini, ecc.) sono state trattate ognuna secondo le proprie peculiarità, procedendo alla ricerca archivistica, alla trascrizione, alla marcatura e pubblicazione on-line, rivolgendo una cura particolare alla creazione di lessici, regesti e bibliografie tematiche.